http://marketinglegale.it/images/studio-legale-avvocati.jpg

Tag:avvocato specializzato maltrattamenti in famiglia nardò

Powered by Tags for Joomla

avvocato penalista civilista | diritto penale civile

avvocato specializzato | immigrazione clandestina

La Corte di giustizia presenta il caso del signor «El Dridi, soggetto di un paese terzo», che è «arrivato clandestinamente in Italia». Sulla persona in questione, nel 2004, è stato applicata «una disposizione di espulsione, su cui è stato poi fissato, nel 2010, una provvedimento di abbandono del paese entro 5 giorni.

L’ultimo provvedimento veniva motivato dal fatto che non esistevano documenti che identificassero il soggetto, e in più non vi erano mezzi di trasporto e posti disponibili in strutture di accoglienza temporanee. Per non aver rispettato questo provvedimento, il sig.El Dridi è stato condannato dal Tribunale di Trento con 1 anno di carcere».

avvocato specializzato | immigrazione clandestina

Così la Corte d'appello di Trento «dinanzi alla quale il soggetto ha impugnato il medesimo provvedimento, ha richiesto alla Corte di giustizia se il provvedimento di espulsione di soggetti di paesi terzi che soggiornano clandestinamente (provvedimento sui rimpatri) osta la normativa di un Paese appartenente all’Unione europea che ha stabilito la condanna di carcere al soggetto di un paese terzo che soggiorna clandestinamente per la sola ragione che lo stesso, non rispettando il provvedimento di lasciare entro un preciso arco di tempo il paese, vi resta senza alcuna motivazione da appellare».

Quindi la Corte «ha accolto l’istanza del giudice remittente di rinviare a livello preventivo il procedimento d'urgenza, in quanto il sig. El Dridi è in stato di arresto».

Dalla stessa si evince innanzitutto «che il provvedimento sui rimpatri regolamenta le norme e le procedure comuni con cui si cerca di attuare un'efficace politica di allontanamento e di espulsione delle persone, nel rispetto dei loro diritti e della loro dignità. Gli Stati dell’Unione Europea non possono omettere questi provvedimenti applicando regole più dure.

Con siffatto provvedimento viene stabilita l’esatta procedura da applicare per attuare il rimpatrio di persone di paesi terzi soggiornanti clandestinamente, e vengono evidenziati tutte le fasi applicative dei diversi stadi della medesima disposizione. Il primo stadio inerisce proprio l’applicazione di un provvedimento di rimpatrio».

Mettici in contatto con il avvocato penalista o civilista nella tua provincia: Roma, Milano, Torino, Palermo, Genova, Bologna, Firenze, Bari, Catania, Venezia, Messina, Padova, Trieste, Brescia, Taranto, Prato, Parma, Reggio Calabria, Modena, Reggio Emilia, Perugia, Livorno, Ravenna, Cagliari, Foggia, Rimini, Salerno, Ferrara, Sassari, Siracusa, Pescara, Monza, Latina, Bergamo, Forlì, Giugliano in Campania, Trento, Vicenza, Terni, Novara, Bolzano, Piacenza, Ancona, Arezzo, Andria, Udine, Cesena, Lecce. Materia: diritto penale minorile, militare, tributario, amministrativo, denuncie per stalking, querele, Ingiuria, oltraggio, diffamazione, difesa reati penali, responsabilità medica penale, crimini informatici, spaccio di stupefacenti, crimine informatico, detenzione di droghe, reati telematici, sequestro di persona, estorsione, rapina, stupro, associazione per delinquere, truffe, frodi fiscali, omicidi colposi, colpa medica, traffico di rifiuti, detenzione materiale pedopornografico, omicidi colposi in incidenti stradali, Estradizione internazionale, traffico di droga. Civile: separazione e divorzio (avvocati divorzisti), regime patrimoniale, affidamenti, successione – eredità, assegno di mantenimento, risarcimento danni, responsabilità contrattuale, malasanità, Diritto Industriale, informatico, nuove tecnologie, diritti d’autore, proprietà intellettuale, diritto societario amministrativo, diritto internazionale, arbitrato commerciale, a secondo della problematica legale la assisterà un avvocato penalista, civilista, matrimonialista o divorzista, societario, amministrativo, militare, contattaci adesso.