http://marketinglegale.it/images/studio-legale-avvocati.jpg

Tag:avvocato specializzato maltrattamenti in famiglia nardò

Powered by Tags for Joomla

avvocato penalista civilista | diritto penale civile

avocato difensore per reato di pedofilia pedopornografia

La disposizione 269/98, che intende ostacolare la diffusione di nuovi modi di subordinazione (come la c.d. pedofilia), prevede all'art. 1 che è la Repubblica Italiana è tenuta (…) a tutelare i minori contro gli atti di violenza sessuale per promuovere il loro avanzamento corporeo, mentale, interiore, morale e relazionale.

reato di pedofilia | reato di pedopornografia

Pertanto, è chiaro che un sistema normativo omogeneo non può provvedere alla tutela dei minori autorizzando allo stesso tempo, peraltro con riferimento all’invalida giustificazione del principio di libera manifestazione delle idee, condotte tese a elogiare e autorizzare la liceità di abusi sessuali rivolti a minori.

Tra l’altro, in Parlamento fino a poco tempo fa sussisteva un Disegno di Legge (S1342) il quale presumeva l’istituzione nel codice penale dell'art. 529bis c.p., ossia Apologia di atti criminosi.

reato di pedofilia | reato di pedopornografia

Secondo tale progetto di legge, per il soggetto che anche via internet influenza terzi a ritenere legali abusi sessuali con minori, è prevista una pena di carcerazione da 1 a 5 anni nonché una contravvenzione di minimo 3.000 euro. L’atto apologetico classico e previsto dalla norma è teso a stimolare, dunque, lo specialista di legge ad accertare la presenza dei canoni tipici, che possono essere rinvenuti anche dai principi di base della legge nella concreta condotta dell’agente.

Se la condotta è riscontrata, la legge provvederà a punirla. Pertanto non esistono margini legali o non degli atti apologetici diversi da quelli previsti nell'art. 414 c.p. e dai principi di legge basilari [8].

Dato che il crimine è previsto dalla legge penale, può solo essere (o non essere) eseguito dal soggetto agente [9]. La libera espressione di teorie tutelata dall'art. 21 Cost., disposizione atta ad evitare potenziali censure sul piano sociale e/o politico, non vige per condotte che presentano elementi specifici e diversi.

Mettici in contatto con il avvocato penalista o civilista nella tua provincia: Roma, Milano, Torino, Palermo, Genova, Bologna, Firenze, Bari, Catania, Venezia, Messina, Padova, Trieste, Brescia, Taranto, Prato, Parma, Reggio Calabria, Modena, Reggio Emilia, Perugia, Livorno, Ravenna, Cagliari, Foggia, Rimini, Salerno, Ferrara, Sassari, Siracusa, Pescara, Monza, Latina, Bergamo, Forlì, Giugliano in Campania, Trento, Vicenza, Terni, Novara, Bolzano, Piacenza, Ancona, Arezzo, Andria, Udine, Cesena, Lecce. Materia: diritto penale minorile, militare, tributario, amministrativo, denuncie per stalking, querele, Ingiuria, oltraggio, diffamazione, difesa reati penali, responsabilità medica penale, crimini informatici, spaccio di stupefacenti, crimine informatico, detenzione di droghe, reati telematici, sequestro di persona, estorsione, rapina, stupro, associazione per delinquere, truffe, frodi fiscali, omicidi colposi, colpa medica, traffico di rifiuti, detenzione materiale pedopornografico, omicidi colposi in incidenti stradali, Estradizione internazionale, traffico di droga. Civile: separazione e divorzio (avvocati divorzisti), regime patrimoniale, affidamenti, successione – eredità, assegno di mantenimento, risarcimento danni, responsabilità contrattuale, malasanità, Diritto Industriale, informatico, nuove tecnologie, diritti d’autore, proprietà intellettuale, diritto societario amministrativo, diritto internazionale, arbitrato commerciale, a secondo della problematica legale la assisterà un avvocato penalista, civilista, matrimonialista o divorzista, societario, amministrativo, militare, contattaci adesso.